Amministrazione di centro-destra? Festa: “Siamo e saremo al di fuori di questi partiti”

0
902

La cerimonia per la commemorazione dei defunti, tenutasi presso il cimitero di Avellino, è anche l’occasione, per il sindaco Festa, di fare chiarezza sul suo percorso politico e di quello della maggioranza consiliare, visto che uno dei suoi principali sponsor politici è Angelo Antonio D’Agostino, oggi schierato con Forza Italia.

Dall’opposizione, segnatamente Sinistra Italiana con Amalio Santoro, consigliere comunale, nei giorni scorsi è arrivata anche una chiara analisi: “Ormai la giunta Festa è di centro-destra”.

“Quella di Santoro è un’opinione rispettabile, legittima, democratica, ma l’unica direzione verso cui va questo esecutivo è la comunità, ci siamo presentati con un progetto civico ed un programma che stiamo attuando, il tempo è sempre galantuomo, il nostro è un progetto al di fuori dei partiti”, spiega il primo cittadino senza scomporsi più di tanto.

“L’opposizione – prosegue – non cerchi di collocari da una parte o dall’altra, ma si confronti con noi sui sui fatti. D’Agostino con il centro-destra? Al momento, per noi, nessuna difficoltà, al nostro interno ci sono diverse senbilità, qualcuno è iscritto ancora al Pd, nessuno è iscritto a partiti di centro-destra. La cosa che posso dire con certezza è che tutti i consiglieri sono iscritti alla comuntà di Avellino”.

Festa guarda al futuro. “Anche alle prossime amministrative mi presenterò con liste civiche e credo che l’intuizione di “Davvero” sia buona”.