Violenza sessuale, nei guai calciatore originario della Valle Caudina

Violenza sessuale, nei guai calciatore originario della Valle Caudina

7 Giugno 2021

Due giovani calciatori dell’Acr Messina, squadra che gioca nel girone I del campionato di calcio di Serie D, sono indagati per violenza sessuale su una minorenne. Uno dei due è originario della Valle Caudina. I fatti contestati sarebbero avvenuti durante lockdown, nel novembre del 2020, nel rione della città dove i due calciatori e la vittima abitano.

Uno dei due ragazzi avrebbe avuto contatti con la ragazza, poi la frequentazione sarebbe sfociata in un episodio di violenza sessuale alla quale avrebbe partecipato anche una terza persona non identificata. La Procura ha chiuso le indagini. Ora gli indagati potranno chiedere di essere ascoltati o presentare memorie difensive. A quel punto gli inquirenti decideranno se chiedere il rinvio a giudizio.