Violenza sessuale, assolto: il testimone non lo riconosce

0
7
Tribunale Avellino
Tribunale Avellino

Il tribunale di Avellino ha assolto con formula piena un 27enne, venditore ambulante romeno, accusato di violenza sessuale nei confronti di una 50enne. Fatti avvenuti nei pressi della stazione ferroviaria di San Martino Valle Caudina nel 2018. Il Pm, Vincenzo Toscano, aveva chiesto la condanna a due anni e sei mesi di reclusione. Il Tribunale ha scelto di assolvere l’imputato, difeso dall’avvocato Stefano Vozella. Il testimone chiave, nel corso del processo, un passante che aveva fatto allontanare il violentatore, non ha riconosciuto il 27enne e anche la donna ha ammesso di non essere certa che fosse lui. L’avvocato Vozella aveva evidenziato le discrepanze in fase di indagine per il riconoscimento dell’imputato. Il giudice ha disposto l’assoluzione piena.