NonCiFermaNessuno, Luca Abete sfida le distanze del Covid per ascoltare gli studenti della Parthenope

NonCiFermaNessuno, Luca Abete sfida le distanze del Covid per ascoltare gli studenti della Parthenope

13 Maggio 2021

NonCiFermaNessuno, Luca Abete sfida le distanze del Covid per ascoltare gli studenti della Parthenope: “Le emergenze croniche di questa terra non siano un ostacolo ai vostri sogni”. Giovedì 20 maggio ci sarà la nona tappa del digital talk. Ospite d’eccezione: Maria Falcone.

“#NonCiFermaNessuno è un grido di speranza che nella mia terra, la Campania, acquista un valore ancor più forte. Credo sia importante parlare ai ragazzi di coraggio, determinazione e di prospettive da percorrere per realizzare i propri sogni, urlando #noncifermanessuno.”

Così Luca Abete, ideatore della campagna sociale #NonCiFermaNessuno, annunciando la nona tappa del tour motivazionale all’Università degli Studi di Napoli Parthenope. L’appuntamento è per giovedì 20 maggio, dalle ore 10.30.

NonCiFermaNessuno Italia Talk è un attesissimo digital show in streaming interamente dedicato agli studenti universitari e delle scuole superiori. Un tour ideato dall’inviato di Striscia La Notizia nel 2014 e che da allora percorre tutta Italia alla ricerca di storie di coraggio e di positività. Il tour 2021 è caratterizzato da dieci tappe che ripercorrono in modalità online tutto lo Stivale, comprese le isole. Un viaggio lungo tre mesi, da marzo a maggio. La chiusura dell’evento avverrà il 25 maggio a Roma.

Una campagna sociale che parla di coraggio, motivazione ma anche di opportunità, di solidarietà ed ecosostenibilità “veri pilastri – precisa Luca – del mondo post Covid”. Durante l’evento saranno presentate interessanti opportunità di formazione dirette agli studenti d’intesa con i partners dell’evento.

Il format, prodotto da LAB Production, vanta la Medaglia del Presidente della Repubblica e il Patrocinio morale della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (Crui).

Anche a Napoli sarà assegnato il Premio #NonCiFermaNessuno, un riconoscimento, su indicazione dell’ateneo, ad uno studente legato ad una storia di resilienza, positività e coraggio.

Presenzierà all’evento il rettore, Alberto Carotenuto. Ospite di questa tappa sarà Maria Falcone, sorella del giudice. “Credo fortemente nei valori dell’antimafia – spiega Abete – e, poichè, il 23 maggio sarà l’anniversario dell’assassinio di Giovanni Falcone, credo possa essere importante ricordare il valore della sua integrità morale e il suo amore per la giustizia a tanti ragazzi che nel 1992 non erano ancora nati”.

Per partecipare all’evento basta collegarsi il 10 maggio alle ore 10:30 al link www.noncifermanessuno.org/napoli-talk e seguire la diretta.