VIDEO/ Truffa a una ultra90enne: i Carabinieri arrestano due giovani

0
1418

Questa mattina i Carabinieri del Provinciale di Avellino hanno dato esecuzione a un’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere nei confronti di un 21enne di Portici e un 25enne di Napoli che, in concorso con un altro 21enne indagato in stato di libertà, sono ritenuti gravemente indiziati – allo stato delle indagini – di “truffa aggravata”. Tale provvedimento è stato disposto dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Avellino, su richiesta della Procura della Repubblica, che ha coordinato le indagini condotte dai Carabinieri della Stazione di Andretta.

L’attività investigativa ha avuto origine dalla denuncia presentata lo scorso mese di febbraio da un’ultranovantenne di Cairano, al quale, a seguito degli artifizi e raggiri posti in essere dagli indagati, consegnava agli stessi al somma complessiva di 1.400 euro.

Secondo un copione consolidato, dopo aver contattato telefonicamente l’anziana vittima, le riferivano che di il a poco sarebbe arrivato un corriere per al consegna di un articolo acquistato dal fidanzato della nipote e al richiesta del relativo pagamento. Successivamente a tale contatto, un sedicente corriere si recava presso l’abitazione della vitima per la consegna del pacco e riusciva ad ottenere la somma richiesta.

Fondamentale per la buona riuscita dell’indagine si è rivelata la collaborazione da parte di un nutrito numero di cittadini del piccolo comune irpino che hanno fornito elementi indispensabili all’individuazione ed identificazione degli indagati. L’attività si inserisce nel quadro di specifiche iniziative investigative avviate dalla Procura di Avelino per contrastare tali condotte delittuose ni pregiudizio di persone anziane.