VIDEO/ “Robert è in stato confusionale, non ricorda i fatti”. Il nigeriano non risponde al Gip

1
3529

Si è avvalso della facoltà di non rispondere Robert Omo, il 24enne nigeriano autore della furia omicida di sabato scorso risultata fatale al commerciante di Alvanella di origini cinesi Yuancheng Gao. Il ragazzo, rinchiuso nel carcere di Bellizzi Irpino, affiancato dall’avvocato Nicola D’Archi e con l’ausilio di un interprete, non ha risposto alle domande del Gip.

“E’ in uno stato confusionale e non ricorda quanto accaduto – ha precisato all’esterno del penitenziario avellinese l’avvocato D’Archi -. Parliamo di una vicenda grave e non neghiamo i fatti, tuttavia vogliamo capire lo status in cui Robert ha agito. Le problematiche del giovane erano note a tutti a Mercogliano e Monteforte. Aveva chiesto aiuto alla Caritas e gli era stato prescritto un farmaco per contenere i suoi impulsi, ma non essendo in regola non è stato possibile rilasciarglielo”.

1 COMMENT

Comments are closed.