VIDEO / Nel 2021 Avellino avrà un nuovo dormitorio per i poveri. La promessa del sindaco

22 Dicembre 2020

Alpi – Nel 2021 Avellino avrà un nuovo dormitorio per i poveri: promessa di sindaco. Il vescovo, monsignor Arturo Aiello, ed il primo cittadino Gianluca Festa alla Mensa dei poveri di via Morelli e Silvati non riescono ad incontrarsi. La “strigliata” di Arturo al sindaco gliela riferiamo noi giornalisti.

“Sia come amministrazione ma anche come sindaco, non possiamo non raccogliere questo invito, questa sollecitazione da parte di Monsignor Aiello”, spiega Festa. “Ne ho parlato personalmente anche con Sua Eccellenza, la giunta comunale sta promuovendo la nascita di nuove strutture sul territorio, nello specifico di un dormitorio. Il covid, putroppo, ci ha rallentato in molte cose che avevamo programmato. Ma crediamo in maniera convinta in questa esigenza di sostenere le persone che hanno bisogno”.

“A tal proposito – prosegue il sindaco di Avellino – confermeremo il contributo economico, legittimo, a favore della Caritas. Sappiamo che è poco in confronto al lavoro che svolgono quotidianamente sul campo, ma è uno dei modi per far sentire la nostra vicinanza”.

Tornando al dormitorio, Festa non intende ancora svelare l’ubicazione. “Ci sono sia l’idea che il progetto, ma voglio presentare il tutto quando anche gli ultimi atti saranno completati. Comunque ci stiamo lavorando e nei primi mesi del prossimo anno questa nuova struttura, che ospiterà all’incirca sei persone, sarà pronta”.