VIDEO/ Legalità, “Mimì Augello” ad Avellino annuncia due nuove puntate di Montalbano

0
19

Una parentesi artistica ha contraddistinto le celebrazioni irpine della festa nazionale della Polizia di Stato. All’Auditorium del Conservatorio Statale di Musica “D. Cimarosa” ha presenziato infatti anche l’attore televisivo e di teatro Cesare Bocci, notoriamente conosciuto al grande pubblico per il personaggio di Mimì Augello interpretato nella fiction “Il Commissario Montalbano”.

Bocci è stato in Irpinia lo scorso 16 marzo in occasione della ricorrenza del bicentenario della nascita di Francesco De Sanctis, scrittore, filosofo e politico dai natali irpini. E presso la Prefettura del capoluogo il noto attore, su richiesta del Prefetto Carlo Sessa, ha letto alcuni brani tratti dall’opera “Un Viaggio Elettorale” proprio del De Sanctis.

“E’ stato un onore ricevere l’invito dal Prefetto – ha spiegato – Proprio da quell’evento è scaturito l’ulteriore invito alle celebrazioni odierne della Polizia di Stato, forza dell’ordine a cui sono particolarmente legato”.

Immancabile la domanda sul prossimo episodio della serie Montalbano. “Il 24 aprile inizieremo a girare due nuovi episodi, noi aspettiamo sempre che il maestro Camilleri scriva, appena lo fa scendiamo giù in Sicilia a lavorare”.

E parlando di Irpinia, Bocci chiosa: “Mi ha fatto davvero piacere conoscere una terra a me nota solo per il terremoto dell’80, oggi sono stato in una scuola irpina e sono rimasto sorpreso da quanto i giovani vogliono sapere di legalità e di lotta alle mafie”.

di Renato Spiniello.