Avellino Calcio – Sintetico Partenio, che numeri nella classifica della Lega B

0
53

L’agronomo della Lega Giovanni Castelli lo definì virtualmente da playoff, ma nei fatti si ritrova addirittura sul podio con numeri da big. E’ il sintetico del Partenio-Lombardi, oggetto di valutazione come gli altri cinque che ospitano partite del campionato di Serie B.

A partire dalla metà della seconda stagione, la Lega di B ha istituito un sistema premiante per i terreni in erba naturale ed in sintetico allo scopo di preservare lo spettacolo e la salute dei calciatori. Per quel che riguarda la graduatoria dei sintetici, il club con il miglior campo al termine dell’annata otterrà un riconoscimento economico mentre quello con il peggior terreno di gioco andrà incontro ad una decurtazione dei proventi della Lega da reinvestire nella miglioria del campo.

Il punteggio giornata per giornata viene stilato sulla base dei voti dei due capitani, dei due allenatori, del service per la produzione televisiva e dell’agronomo in rappresentanza della LNPB. Ogni soggetto esprime un voto da 1 a 5 e a far classifica e la media dei loro voti. La classifica attuale è ferma alla 32^ giornata: per l’Avellino non sono conteggiate pertanto le valutazioni in occasione delle gare con Spal e Carpi.

Il club biancoverde con il suo sintetico può vantare la terza posizione a quota 3,55 punti alle spalle di Trapani (3.85) e Novara (3.64). Alle spalle dei lupi Cesena (3.36), Virtus Entella (3.12) e Pro Vercelli (2.96). A colpire è il punteggio totalizzato dal sintetico del Partenio-Lombardi in occasione di Avellino-Novara, 4.69, high assoluto di tutta la stagione che nemmeno Trapani e Novara hanno ottenuto. La peggiore performance invece è quotata 2.61 in occasione di Avellino-Pro Vercelli e Avellino-Pisa.