VIDEO/ De Mita amaro: “Questo è il tempo dove la corruzione è la regola”

0
7

“Se uno è corrotto allora c’è la corruzione da perseguire. Se la corruzione è il sistema allora diventa difficile dire chi è il corrotto. Noi viviamo in un tempo in cui la corruzione non è l’infrazione della regola morale ma è la regola stessa“.

Così l’ex premier e oggi sindaco di Nusco Ciriaco De Mita, intervenuto nel pomeriggio ad Avellino al convegno dei Giovani Avvocati di Avellino su Le Istituzioni e il Governo degli Eventi.

Si ritorna dunque a parlare di corruzione ad Avellino, a 24 ore dalla tappa del presidente nazionale dell’Anac Raffaele Cantone.

Il leader di Nusco, riprendendo il filo del discorso sul fenomeno della corruzione, spiega alla platea del De La Ville: “Le politiche economiche degli Stati nazionali sono regolate in una sede diversa, ovvero non in una sede politicamente definita. Noi invece continuiamo a ragionare come se avessimo come orizzonte la dimensione nazionale. Se noi non percepiamo la consapevolezza che la dimensione del mondo oggi è diversa, più lontana, e che le persone nel nostro paese sono diventate più sole, allora ci troviamo di fronte al conflitto tra la solitudine delle persone e l’orizzonte lungo, perdendo così l’equilibrio delle cose”.

Non è mancato il riferimento all’ambito nazionale: “Dopo le elezioni del 1983 ci fu la presidenza Craxi – ha detto De Mita – una presidenza fondata sulla pretesa che pur non essendo maggioranza lo poteva comunque diventare. Il risultato è che Craxi guidò il Governo verso l’approdo di una crisi dalla quale non siamo più usciti”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here