VIDEO / De Luca “benedice” la Camera di Commercio e attacca l’Alto Calore: “Anni di porcherie clientelari”

0
1805

Glissa sulle domande relative alla perdita di consensi del sindaco Gianluca Festa e alle lotte interne del Pd irpino. Anzi, risponde elencando una serie di problemi da affrontare e di questioni e sfide sul tappeto, facendo intuire che, tutto il resto, sono solo bazzecole. Non è una bazzecola l’emergenza covid, “dobbiamo continuare a tenere gli occhi aperti”, dice De Luca. Affronta con estrema lucidità la questione per la quale è oggi ad Avellino, ovvero la nascita ufficiale della nuova Camera di Commercio Irpinia Sannio, invitando il nuovo consiglio a trovare una quadra al più presto sul nuovo presidente.

“Se non ci riuscite oggi, fatelo tra 15 giorni”, conscio che le prime due votazioni daranno un nulla di fatto. Poi, parlando di autonomia idrica, ecco l’affondo all’Alto Calore: “Sconta qualche decennio di allegria amministrativa, di porcherie clientelari. Ora dobbiamo vedere come uscirne fuori”.