VIDEO / Avellino, progettavano furti in abitazioni: in tre bloccati in pieno centro e denunciati

10 Giugno 2021

Avellino, progettavano furti in abitazioni: in tre bloccati in pieno centro e denunciati. I carabinieri, così come disposto dal comando provinciale, stanno intensificando i controlli sul territorio, in particolare di notte e, in particolare, in quei comuni dove, negli ultimi tempi, si sono registrati dei furti.

Ieri pomeriggio, durante la partita di calcio tra l’Avellino ed il Padova, i militari dell’arma hanno notato, nel pieno centro cittadino, un’audi con targa straniera e con a bordo un 20enne, un 28enne ed un 33enne, quest’ultimo con numerosi precedenti di polizia, in “trasferta” in Irpinia da fuori provincia, probabilmente per mettere a segno furti in abitazioni.

I tre, per evitare un probabile controllo, hanno imboccato contromano una strada a senso unico. Ed è stato così che hanno incrociato una Gazzella dei carabinieri, in quel momento in perlustrazione, che con prontezza ha tagliato la strada all’auto sospetta, bloccandola.

Auto perquisita: i carabinieri hanno trovato zaini, bustoni di plastica, felpe con cappuccio, berrettini nonché una torcia e vari attrezzi da scasso abilmente nascosti nel vano della ruota di scorta, dietro a un doppiofondo: in particolare è stato rinvenuto un potente utensile a batteria appositamente modificato per aprire serrature.

I tre non sono stati in grado di fornire un valido motivo che giustificasse il possesso di quanto rinvenuto nel corso della perquisizione, per cui, oltre alla denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino per loro è scattata la proposta per l’emissione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio.

Sottoposti a sequestro sia gli attrezzi che la potente Audi A4 utilizzata, risultata modificata per aumentarne le prestazioni.