Cani legati alla catena, in Campania arrivano pesanti sanzioni. L’amministrazione di Grottolella approva la legge

0
130

La Regione Campania ha provveduto alla modifica dell’articolo 9, comma 3 della legge regionale sul benessere animale, con la quale già si vietava di tenere gli animali d’affezione a catena. Con la modifica della legge è prevista una esplicita sanzione. Le sanzione previste dalla modifica partiranno da 300 euro per chi non rispetta il divieto per la prima volta e possono arrivare fino a 2 mila euro in caso di reiterazione. La sanzione sarà applicata a tutti coloro che terranno i cani o altri animali di affezione legati a delle catene.

L’amministrazione comunale di Grottolella, in una nota, comunica “Approviamo l’intero impianto della legge regionale n. 3 approvata il giorno 11 aprile 2019 e salutiamo con favore l’intervenuta modifica che tutela ulteriormente i nostri amici a quattro zampe e tutti gli animali d’affezione. Come amministrazione comunale siamo da sempre sensibili alla tematica della tutela degli animali, e come avvenuto durante questa prima fase della esperienza amministrazione, ci impegneremo a porre in essere ogni attività utile che possa migliorare il rapporto tra uomo e mondo animale, promuovendo ogni azione volta alla piena realizzazione dei diritti degli animali di affezione in conformità alla Dichiarazione universale dei diritti degli animali e della normativa in materia di tutela dei nostri amici a quattro zampe”.