Venticano, Caprio alla volata finale: “La comunità ha bisogno di cambiare”

0
1551

Venticano- Piazza Castralaci, nome latino del borghetto a ridosso della Napoli- Bari ( Castel del Lago ), è stracolma di supporter e pubblico delle grandi occasioni. Arturo Caprio, candidato sindaco con la civica ‘Orizzonte Comune’, arringa la comunità, decisiva per la vittoria finale, e risponde punto su punto alle stoccate degli avversari. “Noi ci mettiamo la faccia – ha esclamato Caprio-. Noi abbiamo un programma e argomenti. Noi non professiamo false promesse ma condividiamo idee semplici e sostenibili, soprattutto idee innovative per la ripresa e la crescita future del nostro territorio comunale ad oggi mortificato ed emarginato”. Ovazione, e applausi a scena aperta, per Arturo Caprio e i consiglieri che lo hanno anticipato negli interventi: Giuseppe Ciarcia, veterinario, Gerardo Colantuoni, commercialista, Giusy Iachetta, sociologa europrogettista e giornalista. E proprio Iachetta, unica quota rosa della compagine, ha rimarcato l’utilità del voto, di questo voto amministrativo per operare una vera e propria rivoluzione a Venticano. “Santa Teresa di Calcutta diceva che siamo una matita tra le mani di Dio- ha sostenuto Giusy Iachetta durante il suo intervento a braccio-. Ebbene, stavolta la matita impugnatela per il vostro bene, per dare un contributo fattivo al cambiamento. Questa matita è più forte di qualsiasi arma”. Applausi e cori di incoraggiamento anche per gli interventi di Giuseppe Ciarcia che ha puntato alla valorizzazione di quanto c’è già sul territorio, a cominciare dal sito archeologico di Ponte Appiano alla barriera autostradale che potrebbe rappresentare un volano per lo sviluppo della comunità locale. Ma ad oggi nulla è stato mai approntato per favorire la crescita del tessuto socio-economico di Venticano. Gerardo Colantuoni invece ha ribadito l’impegno in politica come forma massima d’amore verso la comunità.

“Adesso è ora di cambiare- ha esclamato Arturo Caprio-. Un voto tolto alla nostra lista è un voto mancato all’espressio di democrazia e rinnovamento. E Venticano ha bisogno di cambiare, ha bisogno di persone nuove, ma soprattutto ha bisogno di tutti i cittadini per andare verso un orizzonte nuovo, un orizzonte comune”. Rinnovamento e cambiamento sono infatti le password della civica guidata da Arturo Caprio che ha poi aggiunto: “Mandiamoli a casa, con serenità e decisione. Non vi fate più prendere in giro dalle false promesse. Votate convinti, votate sereni. Il vostro contributo è indispensabile per vincere questa battaglia. Noi vi promettiamo solamente di amministrare con voi, e grazie a voi, per il bene esclusivo, e senza secondi fini, della comunità venticanese. Io, noi, siamo sempre a vostro completo servizio. Votatemi, votateci”