Uomo travolto e ucciso da un treno Frecciarossa

Uomo travolto e ucciso da un treno Frecciarossa

28 Dicembre 2015

Un uomo di 55 anni di Massa Carrara è stato investito e ucciso da un treno Frecciarossa alla stazione centrale di Bologna mentre, secondo testimonianze, stava cercando di attraversare i binari dell’Alta velocità con un trolley, che è rimasto incastrato. È accaduto poco prima delle 17 nell’area sotterranea della stazione. A investire la vittima è stato il treno 9638 Roma-Torino, che non doveva fermare a Bologna e transitava ad una velocità di circa 100 km orari. La circolazione è ripresa regolarmente alle 19.20; una trentina i treni interessati da ritardi.

I sanitari del 118, intervenuti con l’automedica, hanno potuto solo constatare il decesso dell’uomo; sulle generalità e l’esatta dinamica dell’incidente sono in corso accertamenti da parte della polizia ferroviaria. L’investimento è avvenuto davanti a molti passeggeri che erano in attesa sugli altri binari. Le persone che viaggiavano sul convoglio sono state assistite dal personale della stazione e riprotette su altri treni.

L’investimento ha avuto ripercussioni su una trentina di treni ad Alta velocità, 20 Frecce e 9 Italo, che hanno accumulato ritardi di 15-20 minuti. Solo un Frecciarossa che seguiva sul binario quello coinvolto nell’investimento ha accumulato un ritardo di 80 minuti. Il transito in stazione centrale del 9638 proveniente da Roma e diretto a Torino Porta Nuova, sottolineano fonti Fs, era stato regolarmente e ripetutamente segnalato.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.