Trasparenza Pubblica Amministrazione. M5S:”Comune rispetti le norme”

0
6

Più di un anno fa entrava in vigore il decreto legge 33 del 2013, che regola gli obblighi, in termini di trasparenza, a carico delle pubbliche amministrazioni. E’ da allora che il Meetup Movimento 5 Stelle di Avellino chiede ripetutamente all’amministrazione comunale di “rispettare la normativa vigente, adeguarsi e rendere pubblici atti concernenti il patrimonio immobiliare e la sua gestione, l’elenco delle società partecipate e i rispettivi bilanci, nonché istituire la carta dei servizi”.
“La trasparenza – ricordano gli attivisti – è intesa da decreto legge come accessibilità totale delle informazioni concernenti l’organizzazione e l’attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull’utilizzo delle risorse pubbliche”.
Ed invece “sempre nulle le risposte da parte dell’amministrazione comunale avellinese, sempre vuote le sezioni del sito che dovrebbero contenere quegli atti pubblici dovuti – commentano i pentastellati – E’ da più di un anno che i cittadini di Avellino vedono ledere il principio democratico e i principi costituzionali di eguaglianza, di imparzialità, buon andamento, responsabilità, efficacia ed efficienza nell’utilizzo di risorse pubbliche, integrità e lealtà nel servizio alla nazione che la legge garantisce. Per questo e soprattutto per assicurarsi che tali diritti vengano rispettati anche in città, abbiamo presentato ieri un’istanza contenente una ricapitolazione delle mancanze, decisi ad attendere non oltre i 30 giorni prima di procedere a denunciare tali gravi carenza agli organi competenti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here