Torrette di Mercogliano, Robert dorme da un mese sotto i portici della chiesa

0
1135

Torrette di Mercogliano, Robert dorme da un mese sotto i portici della chiesa

 

Si chiama Robert, è nigeriano ed ha 24 anni: da un mese dormiva sotto i portici della chiesa Santa Maria Assunta a Torrette di Mercogliano.

Il ragazzo, ormai “invisibile” e dimenticato da tutti si riparava di notte sotto una misera coperta, a due passi dall’ingresso della chiesa. Questa mattina lo abbiamo aiutato grazie alla segnalazione di Enrico Rodia: era impaurito, affamato e lo abbiamo innanzitutto rifocillato. Robert è Nigeriano, è arrivato ad Avellino alcuni mesi fa dopo essersi fermato a Malta. E’ stato in passato ospitato alla Caritas ma poi è tornato in strada.

Aveva trovato riparo sotto questi portici ed aveva perso ogni speranza. Il ragazzo ha raccontato al nostro Enzo Costanza di aver perso i documenti e ha manifestato la volontà di tornare nella sua patria. Abbiamo contattato Don Vitaliano Della Sala che è subito intervenuto ed ha predisposto l’accoglienza di Robert alla Caritas, con la promessa di aiutarlo a tornare in Nigeria. Lo abbiamo portato subito a via Morelli e Silvati grazie alla preziosa collaborazione di Angelo Sciarrillo.

Sono stati allertati anche i servizi sociali e Maurizio Ricciardi si è attivato immediatamente. Ora continueremo a seguire la sua vicenda e a stargli vicino.

Dispiace però constatare la presenza di tanti invisibili in Irpomia, di tante persone bisognose, che spesso sono ignorate anche da chi passa a pochi metri di distanza, anche se sono davanti alla casa del Signore. Non voltiamoci mai dall’altra parte, basta poco per aiutare chi è più sfortunato.

Servizio di Enzo Costanza