Teora, ricarica 350 euro su carta prepagata e fugge: denunciato con il suo “compare”

0
3162

Teora, ricarica 350 euro su carta prepagata e fugge: denunciato con il suo “compare”. A mettere in atto il tentativo di truffa è stato un 30enne di Calitri. L’uomo, dai modi distinti e insospettabili, è entrato in una tabaccheria convenzionata chiedendo al titolare di effettuare una ricarica di 350 euro su una carta prepagata.

Con disinvoltura ha fornito all’esercente i suoi documenti e gli estremi della carta da ricaricare. Solo quando l’operazione di ricarica è andata a buon fine, l’uomo ha inscenato di non avere i soldi con sé, dileguandosi con la scusa di andare ad effettuare un prelievo al più vicino sportello automatico.

Ricevuta la denuncia la parte dell’esercente, attraverso una serie di accertamenti i carabinieri sono riusciti ad identificare il soggetto che, alla luce delle evidenze emerse, è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino insieme all’intestatario della carta ricaricata.