Teora, è tutto pronto per il festival dell’indipendenza

Teora, è tutto pronto per il festival dell’indipendenza

22 Luglio 2021

Torna “Teora Windie Festival”, ovvero il festival dell’indipendenza ideato dal Forum dei Giovani di Teora . Un evento culturale della durata di tre giorni realizzato nell’ambito del programma della Regione Campania “Giovani in comune” e con il patrocinio del Comune di Teora.

Il festival si svolgerà dal 31 luglio al 2 agosto nel centro storico del paese, precisamente tra piazza XX settembre e il Borgo Medievale e si propone di valorizzare tali territori. Ognuna delle tre giornate prevede eventi di tipo culturale che spaziano dalla musica al cinema, dal teatro alla letteratura, senza tralasciare arte e artigianato. Il tema principale è l’indipendenza in ogni sua forma: si parla di case editrici e case discografiche, di compagnie cinematografiche e teatrali che militano nel panorama indipendente.

Inoltre, gli argomenti da essi proposti vertono sulle principali questioni sociali attuali. L’obiettivo, dunque, è quello di avvicinare tutte le fasce d’età ed in particolare i più giovani alla cultura indipendente, permettendo un vero e proprio contatto con le realtà che la compongono. L’evento principale del 31 luglio è il concerto della cantante cmqmartina, stella nascente della musica e della nu-dance, impegnata anche in campo sociale.

Il festival verrà presentato attraverso una apposita cerimonia il primo giorno alle 18; a seguire vi sarà la presentazione del libro DECAMERON2020 dell’I.I.S.S. F. DE SANCTIS di Sant’Angelo dei Lombardi, a cura della prof.ssa Adele Perillo.

La giornata dell’1 agosto si aprirà con la presentazione del libro Tempo Sospeso di Rosaria Famiglietti, edito Gesualdo Edizioni; interverrà l’editore Giuseppe Mastrominico per parlare di editoria indipendente. A seguire Market e live production a cura dell’attività di artigianato OFFICINA TREDICI.

In serata, alle ore 21.00, rappresentazione teatrale 12 baci sulla bocca, di Mario Gelardi, con performance dell’Associazione I teatranti del sipario. Il 2 agosto, ultima giornata, prevede la presentazione del libro Una donna fragile di Maria Laura Amendola, edito Guida Editori alle ore 19.00; a seguire cerimonia conclusiva del festival e alle 21.00 proiezione all’aperto del film M – sono solo un ragazzo, con intervento del regista Lorenzo D’Amelio e dell’attore Glauco Rampone.