Summonte-Villa abusiva in area protetta, sequestrata dalla Forestale

0
8

Summonte – Villa abusiva in prossimità del Parco Regionale del Partenio, un sequestro e cinque denunce. Gli agenti del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Forestale, diretti dal Vice Questore Aggiunto Forestale Maria Dolores Curto, nell’ambito di controlli mirati alla prevenzione dei reati contro l’ambiente e l’abusivismo edilizio, hanno eseguito alcune ispezioni nel comune di Summonte, in un’area dichiarata Sito di Importanza Comunitaria (S.I.C.) e sottoposta a vincolo paesaggistico – ambientale, dove hanno riscontrato lavori di movimenti terra e opere in muratura per le realizzazioni di ville a schiera. A seguito di ulteriori verifiche presso l’Ufficio Tecnico Comunale, gli uomini della Forestale hanno accertato lavori abusivi per la realizzazione di una villa bifamiliare. Alcune autorizzazioni sono risultate decadute, per lo scadere dei termini, mentre altre non sono state mai richieste, tra le quali: il nulla osta da parte della Soprintendenza ai beni ambientali in riferimento al Decreto Ministeriale e l’autorizzazione della Regione Campania in riferimento al “SIC” (Sito importanza Comunitaria). Pertanto hanno posto sottosequestro una villa in fase di costruzione del valore di circa un milione di euro. Nel cantiere, di 10 mila metri quadrati, oltre alla villa sono stati realizzati movimenti terra e muretti di sostegno in cemento armato. Cinque le persone ritenute responsabili, segnalate alla competente Autorità Giudiziaria, per i reati di abusivismo edilizio, trasformazione urbanistica del territorio e distruzione e deturpamento di bellezze naturali. Ulteriori indagini sono in corso da parte degli inquirenti, per verificare l’esistenza delle autorizzazioni relative a fabbricati gia realizzati o in corso di realizzazione, all’interno della fascia del Partenio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here