Summonte porta gli scacchi in piazza. E riscopre gli antichi giochi

Summonte porta gli scacchi in piazza. E riscopre gli antichi giochi

22 Luglio 2020

L’ombra del tiglio secolare di Summonte, inserito nel censimento nazionale degli Alberi Monumentali d’Italia sabato 25 luglio, sarà la cornice ideale per l’attesa inaugurazione della damiera-scacchiera costruita in piazza Alessio De Vito. L’appuntamento è per le ore 18,00 quando prederanno il via le sfide tra pedine, pedoni, re, regina, torri, cavalli ed alfieri.

L’iniziativa è promossa ed organizzata dal Comune di Summonte in collaborazione con  l’ADS degli Scacchi di Avellino e la Federazione Regionale della Dama Campania. Sono state invitate a partecipare tutte le associazioni di dama e scacchi della Campania.

Ma le sfide di dama e scacchi non saranno le sole a Summonte. Ci sarà anche la riscoperta degli antichi giochi che, nel rispetto delle norme anti Covid, coinvolgeranno grandi e bambini.

“Credo che la socialità nel rispetto delle norme anti Covid sia fondamentale in questo momento – ha spiegato il primo cittadino di Summonte Pasquale Giuditta – Il nostro borgo con gli ampi spazi di cui dispone si presta particolarmente ad ospitare iniziative di questo genere. Abbiamo deciso di realizzare una scacchiera-damiera in pietra nella nostra ampia piazza al fine di garantire la socialità e garantire anche il rispetto delle distanze. Vogliamo offrire ai turisti i nostri spazi con giochi autentici della tradizione”.