Strade collegamento a Pustarza, Gambacorta: “Ripartono i lavori”

0
4

In relazione ai lavori di risanamento stradale sulle arterie di collegamento alla discarica di Savignano Irpino (tronchi delle strade ex S.S. 91 bis, SP 10, SP 11, SP 282, SP 237, SP 236, variante SP 236-11), gravemente danneggiati dal transito di mezzi pesanti utilizzati per il conferimento dei rifiuti in discarica, arrivano le precisazioni dell’assessore provinciale all’Ambiente Domenico Gambacorta che ha annunciato la ripresa dei lavori sulla Strada provinciale 10 nella prima decade di settembre.

“Il progetto – redatto dalla Missione Aree, Siti e Impianti della Presidenza del Consiglio dei Ministri – ha avuto un’accelerazione in occasione dell’avvio dei lavori sulla strada della frazione Ciccotonno a Savignano Irpino che rese inevitabile il passaggio dei camion lungo la SP 10 (dal Km 0 fino al Km 12), nel territorio di Ariano Irpino, per tutto il mese di dicembre 2008. La struttura del Sottosegretario all’Emergenza Rifiuti, in particolare il Generale Giannini, garantì, all’allora Sindaco di Ariano Irpino, Domenico Gambacorta, che avrebbe messo a disposizione le risorse finanziarie per intervenire sulle strade provinciali, con priorità assoluta sulla SP 10 e sulla ex SS 91 bis, a Savignano Irpino.
Ulteriori interventi erano previsti sulla SP 237 e sulla SP 282 interessate dal transito dei compattatori del Cosmari AV 2 che dalla stazione di trasferenza di Flumeri raggiungono località Tesoro, passando per Ometa.

Grazie all’impegno del Capo della Missione Siti e Impianti, Nicola Dell’Acqua, e ai continui incontri con la struttura del Sottosegretario per l’Emergenza Rifiuti del Sindaco, il 26 maggio 2009 è stato approvato il progetto per l’importo di 1.738.000 euro.
Con l’ordinanza n. 143 del 24 giugno 2009 sono stati assegnati i lavori all’impresa ATI Vetrano-Sibilio di Napoli.

I lavori sulla SP 10 sono stati regolarmente eseguiti come da progetto approvato e appaltato dalla discarica Difesa Grande al Km 12+000 entro il 13 agosto scorso.
Il progetto prevedeva, inoltre, un radicale intervento di rifacimento del manto e del sottofondo stradale a partire da località Trave al Bivio Tesoro sempre sulla Strada Provinciale 10.
I lavori erano stati considerati nel luglio 2009 non più prioritari dall’Ufficio Viabilità dell’Amministrazione Provinciale, che ha ritenuto urgenti i lavori sulla SP 237 e sulla SP 282 come ha riferito la Direzione dei Lavori nelle persone degli Ing. Pepe, Bellizzi e Giomini all’Assessore Gambacorta proprio il 12 agosto 2009.

Il 13 agosto 2009 il Capo della Missione Aree Siti ed Impianti del Sottosegretario all’Emergenza Rifiuti in Campania, Nicola Dell’Acqua, insieme all’Assessore Gambacorta ha percorso la SP 10 e ha valutato l’urgenza di intervenire sul tratto di strada Trave – Bivio del Tesoro, da sempre interessato al percorso dei mezzi pesanti nel periodo di apertura di Difesa Grande e ancora a dicembre 2008 e a luglio 2009 per raggiungere la discarica di Pustarza.
Il Dott. Dell’Acqua ha inoltre annunciato che i lavori sulla SP 10 riprenderanno entro la prima decade di settembre 2009”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here