Sperone, banconote false per pagare le pensioni: Carabinieri all’Ufficio postale

0
1479
Sperone_ufficio_postale_carabinieri

L’Ufficio postale di Sperone nella giornata di ieri è stato interessato da una serie di controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Baiano, stazione di Avella.

Le forze dell’ordine, secondo quanto riportato dal sito “BiNews”, sono intervenute a seguito di numerose denunce da parte di pensionati che si sarebbero ritrovati a ricevere i pagamenti della loro pensione con banconote contraffatte, una circostanza sconcertante che si sarebbe verificata sin dall’inizio del mese e che quindi riguardarebbe una cifra considerevole, diverse migliaia di euro di banconote false da piccolo taglio.

Diverse vittime della truffa hanno denunciato il fatto alle forze dell’ordine ed è partita l’indagine. Grande disagio e preoccupazione, ovviamente tra gli anziani che si sono ritrovati ad affrontare questa tegola sulle loro finanze, già non proprio floride.

Un impatto emotivo forte che va anche a scardinare la fiducia nei confronti di un’istituzione, quale Poste Italiane, che dovrebbe garantire la sicurezza e l’integrità dei servizi pubblici.

Le indagini dei carabinieri ora saranno indirizzate a stabilire la provenienza delle banconote false e l’identificazione dei responsabili di questa azione criminale. Sarebbero state già acquisite le immagini delle sistema di videosorveglianza. Anche l’ufficio postale avrebbe avviato un’indagine interna per chiarire la provenienza delle banconote.