Sotto casa della ex moglie armato di un coltello: 47enne ai domiciliari

0
1299

Nel pomeriggio di ieri, la Squadra Mobile di Benevento ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Benevento, nell’ambito di un’attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento, nei confronti di un soggetto di anni 47, attinto da gravi indizi di colpevolezza in ordine ai delitti di maltrattamenti in famiglia ed atti persecutori.

In particolare, nella ricostruzione dei fatti accolta dal Giudice, è emerso un complesso di condotte violente e minacciose poste in essere dall’indagato nel corso della convivenza matrimoniale ai danni della coniuge ed, a seguito della separazione nel marzo scorso, la prosecuzione delle attività vessatorie ed intimidatorie nei confronti della donna attraverso il controllo dei suoi spostamenti (nonché attraverso chiamate telefoniche e messaggi del medesimo tenore), fino a giungere a presentarsi, in data 20 agosto, sotto casa della coniuge armato di un coltello esplicitando propositi omicidiari.

Il provvedimento oggi eseguito è una misura cautelare – assunta in presenza di un grave pericolo di reiterazione delle condotte contestate – avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione, e il destinatario della stessa è allo stato persona sottoposta ad indagini e quindi presunto innocente fino a sentenza definitiva.