Sorrento – Avellino, Tito regala i primi 3 punti ai biancoverdi: 0 – 1 a Potenza

0
8698

Dopo due sconfitte e un pareggio arriva la prima vittoria dell’Avellino. Prima vittoria anche della gestione Pazienza per un Avellino non bello da vedere ma che almeno fa muovere la classifica. A siglare il goal vittoria è uno dei giocatori più discussi: capitan Tito che dopo pochi minuti della ripresa compie una vera e propria prodezza infilando l’ex portiere dei lupi Richard Marcone.

Oggi mister Pazienza ha effettuato qualche cambio, uno su tutti l’avvicendamento in attacco tra Marconi e Gori. A centrocampo Palmiero dal primo minuto al posto dell’infortunato D’Angelo e per il resto formazione confermata. Nel primo tempo l’unica emozione per l’Avellino è in avvio con Patierno che sfiora subito il goal ma Marconi compie un grande intervento. Per il resto del tempo la gar aè abbastanza sotto tono da parte delle due squadre con il Sorrento che ci prova di più in fase di palleggio ma l’Avellino si difende con ordine e si va all’intervallo sul risultato di 0 a 0.

Secondo tempo, pronti via e l’Avellino passa in vantaggio: cross di Cancellotti dalla destra, la difesa del Sorrento si addormenta e lascia libero Tito, il cui sinistro in spaccata si infila nel secondo palo. La partita resta in equilibrio e trova anche il raddoppio con Marconi che però è in fuorigioco e la rete viene annullata. Finale convulso con Petitto del potenza che viene espulso e pure il tecnico biancoverde viene allontanato anzitempo dall’arbitro insieme a due collaboratori della panchina.

Nonostante qualche errore di troppo negli ultimi 16 metri, l’Avellino riesce a conquistare la prima vittoria stagionale. Al “Viviani” di Potenza decide un gol di Tito. Sorrento-Avellino 0-1. Ora domenica alle 20,45 al Partenio – Lombardi arriva il Monopoli, occasione ghiotta per dare continuità ai risultati.

Il tabellino di Sorrento-Avellino 0-1

SORRENTO (4-3-3): Marcone; Todisco (17′ st Vitiello), Blondett, Panelli, Loreto; La Monica, De Francesco (32′ st Bonavolontà), Vitale (17′ st Petito); Badje (32′ st Ravasio), Martignago, Scala (26′ st Capasso). A disp.: Del Sorbo, D’Aniello, Fusco, Cuccurullo, Chiricallo, Colombini, Messori, Kone, Caravaca. All.: Maiuri.

AVELLINO (3-5-2): Ghidotti; Rigione, Cionek, Benedetti; Cancellotti, Dall’Oglio, Palmiero, Armellino (29′ st Pezzella), Tito (29′ st Falbo; 39′ st Sannipoli); Patierno (39′ st Marconi), Gori (12′ st Sgarbi). A disp.: Pane, Pizzella, Ricciardi, Mulè, Maisto, Lores Varela, D’Amico, Tozaj. All.: Pazienza.

ARBITRO: Nicolini di Brescia.

MARCATORE: 3′ st Tito.

NOTE: spettatori 750. Espulsi: al 51′ st Petito (S) per comportamento non regolamentare e Pazienza (A) per comportamento non regolamentare. Ammoniti: Tito (A), Benedetti (A), Vitale (S), Sgarbi (A), Capasso (S), Patierno (A). Angoli: 2-3.

Articolo precedentePratola Serra, incandidabilità Aufiero: in Consiglio decadenza e surroga
Articolo successivoIncidente a Cesinali: 19enne resta incastrato, i Vigili del Fuoco lo liberano
☑ Dal 2011 ho iniziato la mia attività di libero professionista operando principalmente nel campo del visualmaking: fotografia e video. Ma già avevo maturato un'esperienza nel settore, avendo lavorato con le emittenti televisive Irpinia TV e Telenostra che mi hanno fatto da apripista in ambito professionale. ☑ Collaboro oggi con le maggiori testate della provincia di Avellino sia per service fotografici che video. Attualmente lavoro con le testate di Ciriaco, IrpiniaNews, Ottopagine e faccio da service esterno all’emittente Canale 58. ☑ La mia attività fotografica si svolge prevalentemente in ambito sportivo, soprattutto con il calcio. Ho anche un'importante expertise nell'ambito della pallavolo dove sono stato fotografo ufficiale della Sidigas Atripalda che ha vinto una coppa Italia di serie A2. ☑ Svolgo anche servizi fotografici e video da cerimonia ed in generale per eventi: principalmente battesimi, comunioni e feste. ☑ Realizzo fotografia pubblicitaria e video pubblicitari. ☑ Possiedo, infine, esperienze anche in ambito nazionale con il varo della MSC divina a Marsiglia (che ha avuto come testimonial Sofia Loren), il premio Malaparte a Capri. ☑ Sono giornalista pubblicista dal febbraio 2015