Solopaca, falso incidente: l’80enne non si fa truffare

0
907

Solopaca, falso incidente: l’80enne non si fa truffare. E’ successo ieri pomeriggio, quando, verso le 16, alla donna è arrivata un telefonata di un uomo. Il quale dice che suo figlio, il figlio della signora, è rimasto coinvolto in un incidente stradale e che aveva investito una persona.

Per risolvere bonariamente l’accaduto occorreva versare la somma 5mila euro contanti: il denaro lo avrebbe ritirato tra quindici minuti facendo passare da casa un suo incaricato.

A questa telefonata, la donna ha tergiversato con il suo interlocutore in quanto ben ricordava che in un recente servizio giornalistico televisivo andato in onda su una emittente nazionale per un fatto simile avvenuto a Cusano Mutri, i carabinieri avevano individuato i malfattori proprio perché la vittima aveva prontamente segnalato la truffa.

Pertanto subito dopo l’anziana ha chiamatoe il 112 e dalla segnalazione sono scatuite le immediate ricerche da parte dei militari della locale Stazione e della Compagnia di Cerreto Sannita.

Sebbene non siano stati rintracciati i responsabili, tuttavia la pronta segnalazione della donna e le immediate ricerche dei militari, hanno evitato l peggio.

Anche in questo caso è evidente l’importanza della campagna di informazione condotta dall’Arma per prevenire il fenomeno delle truffe. La stessa prosegue incessantemente cosi come l’azione di controllo del territorio volta a riscontare il transito di veicoli a noleggio sul territorio, impiegati dai truffatori, che provengono da aree contermini, tentano con i più diversificati e fantasiosi espedienti, di perpetrare truffe in danno di anziani.