Sicurezza sul lavoro, studenti in visita a cantiere

0
3

La sicurezza sul lavoro nasce a scuola. Su questa mission nasce e si struttura la collaborazione formativa tra l’Isis “Francesco De Sanctis – Oscar D’Agostino” del capoluogo irpino ed il Centro per la Formazione e la Sicurezza in Edilizia della provincia di Avellino. Partnership (non nuova) che ha dato il via ad un ciclo di seminari didattici sulle corrette misure antinfortunistiche da adottare quando si lavora. Dopo aver visionato, con i docenti dell’Ente bilaterale irpino, le tecniche di sicurezza quando si opera su un ponteggio ed i rischi da evitare quando  si è in contatto con un impianto elettrico, ora tocca al training sul campo. Gli studenti della scuola avellinese (quarte e quinte classi rispettivamente del vecchio ordinamento e del nuovo indirizzo costruzioni, ambiente e territorio del nuovo ordinamento scolastico) faranno visita, martedì 13 maggio alle ore 10.00, al cantiere della D’Agostino Angelo Costruzioni di Avellino dove è in corso la realizzazione di una torre polifunzionale per abitazioni ed uffici.  Un momento utile per analizzare e testare con mano le condizioni di sicurezza.  “Siamo contenti e soddisfatti – dice Michele Di Giacomo, presidente del Cfs – di questo rapporto di collaborazione con l’Isis. In questo modo gli studenti avranno modo di affinare la loro preparazione scolastica, apprendendo anche sul campo ciò che studiano sui banchi di scuola”. “Abbiamo – conclude –  individuato due argomenti di grande attualità sul tema della salute e sicurezza sul lavoro. Si tratta di come operare, adottando tutte le misure antinfortunistiche, quando si lavora in quota e allorquando si manovra un impianto elettrico. Fronti che, purtroppo, generano e sono causa di diversi incidenti”. “Si tratta – spiega Giovanni De Simone, docente di costruzioni presso la scuola irpina – di un’esperienza didattica estremamente importante per i ragazzi. Le lezioni fatte da esperti in sicurezza sul lavoro, che portano in aula testimonianze pratiche focalizzate anche su come applicare la normativa di settore, restituiscono senza dubbio agli allievi un ulteriore e prezioso bagaglio formativo”.  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here