L’irpino Giacomo Hermes Ferraro ‘oro’ alle olimpiadi di Matematica

0
15

Si sono svolte a Cesenatico a partire da venerdì 8 maggio le Olimpiadi della Matematica, che rappresentano una delle principali competizioni a carattere nazionale, organizzata dall’Unione Matematica Italiana (UMI), per incarico del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e con la collaborazione della Scuola normale superiore di Pisa, per gli studenti delle scuole superiori. Ogni anno, le varie fasi di selezione interessano circa 300.000 studenti e sono svolte su base provinciale avvalendosi di una commissione dell’UMI ma anche col coinvolgimento di centinaia di docenti delle scuole italiane. La fase finale si tiene generalmente a Cesenatico nel mese di maggio. Tra i vincitori delle Olimpiadi della Matematica vengono selezionati 6 studenti che partecipano alla competizione di livello superiore definita International Mathematical Olympiad. Inoltre vengono selezionati anche gli studenti italiani che parteciperanno ad altre gare internazionali, quali le Balkan (Balkan Mathematical Olympiad), le Romanian (Romanian Mathematical Olympiad) e le European Girls’ Mathematical Olympiad (Egmo). Alla finale nazionale dell’Olimpiade hanno partecipato oltre 300 studenti, ospitati da parte dell’organizzazione delle gare; ogni gruppo di studenti è accompagnato dal proprio responsabile provinciale. La competizione consta di 6 esercizi dimostrativi riguardanti vari ambiti della matematica (geometria, teoria dei numeri, algebra, combinatoria) da risolversi in quattro ore e mezza utilizzando solo strumenti per scrivere e per disegnare. Ognuna delle sei dimostrazioni viene valutata da 0 a 7 punti; il massimo punteggio ottenibile è quindi 42. Per la provincia di Avellino ha partecipato alle finali lo studente Giacomo Hermes FERRARO del Liceo Scientifico “P.S. Mancini” che frequenta il III anno nella classe C, accompagnato dal prof. Domenico Tucci, responsabile provinciale. Giacomo Hermes ha brillantemente risolto i problemi proposti, ricevendo – primo studente irpino nella storia delle Olimpiadi di Matematica – la medaglia d’oro, confermando le notevoli doti scientifiche, visto che negli ultimi tempi è giunto 2° al Premio Caianello dell’Università di Fisciano (per il quale sarà premiato venerdì 16 pv al Dipartimento di Fisica) ed il 4° posto assoluto ai Giochi Matematici dell’Università Bocconi di Milano. Lo studente, ora avrà accesso ad una settimana di stage “avanzato” che si effettuerà presso l’Università di Pisa e consentirà di selezionare i partecipanti italiani alla fase internazionale delle Olimpiadi, alla quale partecipano un’ottantina di Nazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here