Settebello di candidati alla fascia tricolore per il post Festa

0
2090

I magnifici sette: al netto di ulteriori novità delle ultime 36 ore, saranno loro a contendersi lo scranno più importante di Palazzo di Città. Quello che per intenderci fu di Gianluca Festa prima che la magistratura congelasse la sua discesa in campo.

C’è Laura al posto dell’ex primo cittadino, o meglio “Laura c’è” come recita lo slogan che campeggia sulla vetrata della sede del Comitato elettorale dell’ex Vicesindaca lungo via Matteotti. Con la Nargi, ben quattro liste in suo supporto: “Siamo Avellino”, “Davvero”, “W la libertà” e “Per Avellino”. Lo schieramento uscente si pone in continuità con il progetto amministrativo degli ultimi cinque anni. “Andiamo avanti con rinnovato entusiasmo, forte convinzione e grande vigore” si legge in una nota diffusa proprio dai festiani.

Quattro, con ogni probabilità, anche le liste in supporto del candidato sindaco Antonio Gengaro, già da tempo in campagna elettorale con il sostegno di Pd, M5s, Sinistra Italiana, PiùEuropa, Controvento, App e Insieme per Avellino e per l’Irpinia.

Da domani mattina a partire dalle 8, presso gli uffici elettorali di Piazza del Popolo, potranno essere presentate liste e candidature. Il termine ultimo è fissato per sabato 11 alle ore 12. Un minuto dopo inizierà ufficialmente la lunga campagna elettorale che ci porterà al voto dell’8-9 giugno.

Sulla scheda elettorale ci sarà certamente il simbolo di Rino Genovese, sfoggiato via social già nella giornata di ieri. Il giornalista Rai porterà all’attenzione degli elettori il suo “Patto Civico per Avellino”. Con lui le liste “Forza Avellino” ispirata dal presidente della squadra di calcio del capoluogo Angelo Antonio D’Agostino, “Moderati e Riformisti” del consigliere regionale Livio Petitto, “Primavera Meridionale” di Sabino Morano, “Cittadini in Movimento” di Massimo Passaro e “Base Popolare” di Giuseppe De Mita, nipote dell’ex leader della Dc.

Sul fronte Centrodestra confermata la discesa in campo in quota Fratelli d’Italia anche di Modestino Iandoli, candidato a sindaco della Fiamma Tricolore che domani – in occasione dell’inaugurazione della sede del coordinamento provinciale del partito della premier Giorgia Meloni – si presenterà ufficialmente alla città insieme alla coordinatrice provinciale Ines Fruncillo, candidata alle elezioni Europee sempre con FdI. Lungo Corso Vittorio Emanuele (angolo via F. Iannaccone), ci saranno anche Alberico Gambino, Gianfranco Rotondi, il senatore Domenico Matera e il Viceministro Edmondo Cirielli.

Ancora, il settebello si chiude con i candidati a sindaco Gennaro Romei (Udc), Aldo D’Andrea (Unione Popolare) e Vittorio Bocciero (Avellino Futura).