Serra di cannabis in casa, cadono le accuse per un giovane irpino

0
778

Il gip (giudice per le indagini preliminari) ha disposto l’archiviazione dell’indagine su un ragazzo irpino che era accusato di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. I carabinieri della stazione di Altavilla Irpina, durante una perquisizione domiciliare, avevano sequestrato una modica quantità di cannabis e individuato una serra artigianale, ricavata nell’armadio della camera da letto, con due piantine di marijuana di modeste dimensioni.

Gli avvocati Antonio De Palma e Antonella Pellino hanno dimostrato l’infondatezza delle accuse. Il ragazzo era consumatore abituale di cannabis e, cosa più importante per lo sviluppo giudiziario della vicenda, non c’erano elementi che provassero lo spaccio. La modica quantità di stupefacente era destinata all’uso personale. Dopo l’archiviazione, sono cadute tutte le accuse a carico del ragazzo.