Scuola in Irpinia, non solo edilizia e trasporti. “Il 77,9% degli studenti soffre di attacchi di panico”

0
772

L’Irpinia si prepara agli Stati generali della scuola del prossimo 24 febbraio. E’ servita la mobilitazione degli studenti per un tavolo di confronto la cui convocazione, prevista dall’articolo 10 della Legge Regionale del 2005, dovrebbe avvenire due volte all’anno, ma che non viene convocato da più di 10 anni.

La situazione in provincia di Avellino non è delle migliori, come denuncia Anna Boccuti, coordinatrice dell’Unione degli studenti Avellino. Si va ancora a scuola in edifici fatiscenti, inagibili, troppo piccoli, non attrezzati per un’istruzione di livello. Gli studenti parlano di odissea perpetua. Inoltre, l’emergenza psicologica non esclude Avellino: i sondaggi sul benessere psicologico della comunità studentesca dicono che il 96,8% degli studenti e delle studentesse prova stress legato alla scuola ed il 77,9% afferma di aver avuto attacchi di ansia o di panico.

A Napoli saranno attivati quattro tavoli tematici: spazi ed edilizia, trasporti, benessere psicologico e accessibilità al diritto allo studio. In Irpinia il problema principale resta quello del trasporto pubblico locale.