Scampia, una gru per abbattere Gomorra: giù la Vela Verde

0
18
Le operazionei di controllo oggi 10 novembre 2012 nelle cosiddette 'Vele' di Scampia Napoli dove i carabinieri hanno ritrovato armi e smantellato sistemi di videosorveglianza. ANSA / CIRO FUSCO

Giornata simbolo per la lotta al degrado e al malaffare a Scampia dove cresce l’attesa per l’abbattimento della Vela Verde, la quarta di sette costruite nel popoloso quartiere a nord di Napoli. Le prime tre sono venute giù fra il 1993 e il 2005 con cariche esplosive che questa volta invece lasceranno il posto ad una lenta demolizione.

A partire da metà mattinata infatti entrerà in azione una ruspa in grado di arrivare fino a 52 metri di altezza. La lotta agli avamposti di Gomorra continuerà con in futuro con l’abbattimento programmato di altre due Vele progettate dall’architetto Francesco Di Salvo nel cosiddetto lotto M del complesso residenziale. La settima, la Vela Celeste, con i suoi 247 appartamenti, rimarrà invece in piedi, per ospitare gli uffici della Città Metropolitana e, per ora, gli abitanti proprio della Vela Verde, fino a quando non saranno pronti i nuovi alloggi.