Sant’Angelo dei L. – Tour al castello, alunni/guide per una domenica

0
2

Sant’Angelo dei Lombardi – Decimo secolo dopo Cristo. L’Impero Romano d’Oriente si avvia verso il declino. L’Italia meridionale e dunque l’Irpinia, vivono l’incertezza tra il vecchio, la giurisdizione Bizantina, ed il nuovo, l’avvento dei Longobardi. E’ in quegli anni che viene eretto il Castello di Sant’Angelo dei Lombardi. Un’imponente fortezza, il Castello Longobardo, alla cui base si sviluppava l’antico borgo medioevale della città. Un monumento che, secolo dopo secolo, ha visto l’alternarsi dell’impero Normanno, dei Caracciolo, e il dipanarsi di tante pagine di storia che lo hanno visto trasformarsi da dimora regale a palazzo di giustizia, a carcere ed infine a sede notarile, modificando il suo nome in Castello dei Principi Imperiale. Oggi questo simbolo e patrimonio culturale rivive quegli anni lontanissimi e dimenticati attraverso un’originale iniziativa.
‘Il Castello diventa…’ è un concorso nazionale per le scuole secondarie di primo grado, voluto dall’Istituto Italiano dei Castelli con il patrocinio del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Una proposta recepita dagli alunni della scuola ‘Dante Alighieri’ di Avellino (seconde classi dei corsi C,G ed H) e innanzitutto dal dirigente Anna Lucia Crescitelli e dal docente di Arte ed Immagine, Annamaria Lenzi, in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Domenica prossima la partecipazione al concorso vedrà la sua concretizzazione grazie proprio al Castello dei Principi Imperiale di Sant’Angelo dei Lombardi, che per un giorno sarà allegramente invaso da ragazzi ed adulti. Gli alunni della Dante Alighieri, infatti, per l’occasione metteranno in scena una vera e propria ricostruzione storica, utilizzando vestiti d’epoca e guidando gli ospiti ‘più maturi’ all’interno della fortezza tra notazioni storiche e digressioni culturali. Una giornata all’insegna del divertimento, ma anche e soprattutto del sapere, che premia l’impegno dei giovani studenti, indaffarati per parecchi mesi nell’organizzazione delle visite guidate (che si terranno dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here