San Potito Ultra – Fiume Salzola: ok alla ripopolazione faunistica

24 Settembre 2005

San Potito Ultra – Si preannuncia un inverno a tutto sesto per l’amministrazione di Giuseppe Moricola. Il primo cittadino, infatti, tra progetti futuri e opere in via di realizzazione, traccia un primo bilancio della ripresa post-estate. Nell’agenda del primo inquilino di Palazzo di Città, non manca proprio nulla. Dagli impianti sportivi e per il tempo libero, alla realizzazione di un acquedotto annesso al maxi depuratore di Pianodardine. Insomma… di tutto e di più. I lavori, finanziati interamente dalla Regione Campania, sono stati per la maggior parte già appaltati e in via di esecuzione. 650 mila euro da frazionare in diverse opere per la pubblica utilità. “Il primo intervento pianificato – ha spiegato il sindaco – riguarda l’ampliamento del cimitero comunale di via Nazionale. Altri lavori saranno concentrati sulla costruzione della tribuna ospiti collegata allo stadio e al parcheggio alle spalle di piazza Barone Amatucci”. Ma la vera novità, argomento della seduta del Consiglio comunale di questo pomeriggio, è l’approvazione del Por Campania per il rimboscamento delle aree verdi e la ripopolazione faunistica del fiume Salzola. “Anche se si tratta di un corso d’acqua a bassa alimentazione, il livello faunistico e vegetativo del fiumicello è davvero scarso. In più, con i fondi stanziati da Palazzo Santa Lucia, provvederemo alla pulizia del letto del fiume, negli ultimi tempi, deposito abusivo di rifiuti”. Ed è ancora l’ambiente a tenere banco. Partiranno a breve, i lavori di collegamento al depuratore di Pianodardine che permetteranno lo smaltimento delle acque reflue in condizioni igienico sanitarie migliori.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.