SALA STAMPA/ Rastelli non sta nella pelle: “Coronati tre anni di lavoro”

SALA STAMPA/ Rastelli non sta nella pelle: “Coronati tre anni di lavoro”

16 Maggio 2015

Il trainer dei lupi è raggiante al termine dell’1-1 con il Trapani che ha consegnato nelle mani dei biancoverdi il pass per la post season con un turno d’anticipo.

Avellino – Un Massimo Rastelli sollevato per la conquista dei play-off si presenta in sala stampa per commentare un risultato amaro in senso assoluto, ma tremendamente efficace relativamente all’obiettivo raggiunto.

“C’è il rammarico di non aver conquistato una vittoria che avremmo meritato – ha confessato il tecnico dei lupi – Purtroppo non siamo riusciti a chiudere la partita nonostante le opportunità avute e come l’anno scorso il Trapani ci ha beffati nel finale. Si è trattato di un errore di marcatura da parte nostra. Gli altri risultati ci hanno favorito e siamo dentro ai play-off. Per noi era importante raggiungere questo obiettivo. E’ il coronamento di tre anni di lavoro, siamo sempre riusciti a migliorarci anno dopo anno”.

I minuti di recupero in panchina sono stati un susseguirsi a stretto giro di sentimenti contrastanti. “Ho realizzato che ce l’avevamo fatta quando Fabbro e gli altri ragazzi della panchina sono venuti a sapere i risultati di Pescara e Livorno, così dall’amarezza siamo passati alla felicità. Mi auguro che il superamento di quest’ultimo ostacolo possa dare ai ragazzi una grossa spinta emotiva per i play-off”.

E’ già iniziato il toto avversario nella post season. I lupi potrebbero incontrare Spezia o Perugia, con Rastelli che ha già le idee un po’ chiare in tal senso. “Se proprio devo esprimermi – ha ammesso il tecnico biancoverde – preferirei incontrare gli umbri per una questione di rivalsa, visto che non abbiamo affatto meritato la sconfitta nel girone di ritorno. Non abbiamo pressione di essere favoriti, sono le altre a dover vincere. In ogni caso a questo punto della stagione non si possono fare calcoli”.

A Brescia per gestire energie e diffide. “Sette diffidati sono tanti – ha spiegato Rastelli – rinunciare a tutti però è impossibile. Valuterò in settimana. Vorrei migliorare la classifica dell’anno scorso facendo risultato a Brescia. Sarebbe davvero un grande risultato. E’ stato un campionato appassionante e lo sarà fino all’ultimo. La vittoria del Varese sul Pescara è uno spot per il calcio. Anche se per noi pareggiare a Varese è stato doloroso, ora ha un sapore un po’ diverso”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.