SALA STAMPA/ Gioia D’Angelo: “Traguardo raggiunto, ora le rivali ci temono”

SALA STAMPA/ Gioia D’Angelo: “Traguardo raggiunto, ora le rivali ci temono”

16 Maggio 2015

Il centrocampista biancoverde esulta per aver centrato l’obiettivo e guarda già avanti verso gli spareggi.

Avellino – Tocca al capitano Angelo D’Angelo farsi portavoce dell’umore della truppa biancoverde dopo la conquista dei play-off. “Ricordo a luglio la prima conferenza stampa – esordisce il mediano dei lupi – ci prefissammo l’obiettivo di andare ai play-off e quindi di migliorare la posizione dello scorso anno. Ci siamo riusciti e ora ci attende un mini torneo nel quale le altre squadre ci guarderanno come un avversario ostico. Con le grandi abbiamo dimostrato di saperci esaltare. Ci prepareremo al meglio per continuare ad inseguire il sogno”.

Per la bandiera biancoverde un’altra tappa della lunga storia in Irpinia. “Mi piace sognare ma per raggiungere i traguardi bisogna compiere un passo alla volta. Sinceramente in Serie D non mi sarei mai aspettato di arrivare fino a questo punto. Manca una lettera – scherza D’Angelo alludendo alla massima serie – sarebbe una promozione ampiamente meritata. Oggi è stata una grande gioia per tutti, compresi i magazzinieri e i massaggiatori che lavorano dietro le quinte. Vanno ringraziati per il loro contributo alla causa”.

L’entusiasmo è travolgente, ma resta una punta di delusione per la vittoria sfumata al fotofinish. “E’ giusto festeggiare per aver conquistato un risultato davvero importante ma – ammette con lucido realismo D’Angelo – c’è un pizzico di rammarico per la punizione inesistente fischiata a nostro sfavore. Siamo rientrati negli spogliatoi un po’ nervosi. Capitano sempre a noi certi torti arbitrali. Per fortuna è andato tutto per il meglio”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.