SALA STAMPA/ Rastelli: “Episodi contro, ma dobbiamo reagire”

SALA STAMPA/ Rastelli: “Episodi contro, ma dobbiamo reagire”

28 Aprile 2015

Crotone – L’Avellino torna a casa a mani vuote in virtù del ko all’inglese inflittogli dal Crotone nell’amara serata dello “Scida”. Massimo Rastelli è scuro in volto e deluso per il risultato.

“Siamo partiti col piglio giusto mettendo alle strette il Crotone sfruttando anche il vento a favore – ha dichiarato in sala stampa il tecnico dei lupi – L’unica pecca è stata aver creato poco rispetto alla supremazia territoriale manifestata nella prima parte. Gli episodi – ha aggiunto – hanno condizionato la gara, ma in questo girone di ritorno non ci gira nulla a favore”.

Rastelli allude al presunto fallo su Comi in avvio: “A mio avviso c’è rigore – ha spiegato – mi è stato detto ci fosse anche il fallo di Ely su Ferrari da cui è nato il rigore del vantaggio avversario. Però se ci viene concesso il nostro in precedenza la partita si mette diversamente. Diventa complicato recuperare lo svantaggio quando si subiscono gol del genere. Nella ripresa abbiamo cercato l’arrembaggio, ma con poca lucidità”.

Il ritorno all’antico col varo del 3-5-2 non è bastato: “Ho optato per il modulo di base per cercare di dare maggiore equilibrio alla squadra con i calciatori funzionali che avevo a disposizione in un momento in cui contava il risultato più di tutto. Nonostante la difesa a cinque non abbiamo avuto un atteggiamento passivo, giocando con aggressività e la linea difensiva alta. Anche un punticino avrebbe fatto comodo, abbiamo concesso pochissimo, ma dobbiamo avere la forza di reagire, non possiamo buttare al vento tutto quello che abbiamo costruito finora”.

Il mantenimento di un posto nella griglia play-off è l’unica consolazione della serata: “E’ un aspetto che ci dà coraggio e stimolo per ripartire. Siamo consapevoli che il trend non è positivo. Occorre un pizzico di convinzione in più. Con il Pescara sarà una partita decisiva. Un successo ci rilancerebbe, mentre una sconfitta sarebbe un macigno troppo grosso da sopportare”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<