FOTO/ Avellino Calcio – Il pagellone dei lupi: si salvano in pochi nel disastro

FOTO/ Avellino Calcio – Il pagellone dei lupi: si salvano in pochi nel disastro

28 Aprile 2015

Soltanto in tre raggiungono la sufficienza. Polveri bagnate in attacco. Il centrocampo inizia bene, poi fa da traino all’involuzione complessiva.

Frattali 6 – Incolpevole sulle reti che nascono da errori della sua retroguardia. Intuisce ma non intercetta il penalty di Ciano.

Pisacane 5,5 – Si fa prendere d’infilata in occasione della discesa di Martella che propizia il raddoppio rossoblu. Ha vissuto certamente giornate migliori.

Ely 5 – Entra in entrambe le azioni dei gol crotonesi con il rigore dubbio su Ferrari e l’intervento prima provvidenziale poi disastroso che favorisce Ciano. Serata certamente non da incorniciare.

Chiosa 6 – E’ il meno colpevole di tutta la difesa. Mai in sofferenza sul diretto avversario. Quantomeno limita i danni.

Bittante 5 – Prova a sganciarsi ma senza successo sulla fascia destra nel primo tempo. Nella ripresa gioca a sinistra con gli stessi risultati.

D’Angelo 5 – Disorientato per tutti i sessanta minuti. Inconsistente l’apporto di quantità alla mediana. Il suo ritorno da titolare non si avverte.

Arini 5,5 – Avvio aggressivo sul portatore di palla avversario, Maiello. La sua reattività va scemando di pari passo con l’involuzione generale.

Schiavon 5,5 – Impatto positivo: gioca con serenità e ripiega anche aiutando la difesa. Dura però troppo poco. Si spegne definitivamente tra le linee.

Visconti 6 – Sicuro, non corre alcun pericolo. Scende poco sulla fascia, ma è al rientro dopo un’eternità ed il suo impatto da titolare è assolutamente positivo.

Trotta 5,5 – Deve fare il Castaldo della situazione, ma l’intesa con Comi non è eccelsa. Il lancio lungo non è proprio il massimo per innescarlo.

Comi 5 – L’inizio promette bene con due opportunità su altrettante dormite della difesa avversaria. Scompare nel corso del match ben controllato dai centrali crotonesi.

Zito dal 1’ st  5 – Gioca in più ruoli in mediana, ma non riesce a trovare la sua giusta collocazione. Dai suoi piedi non parte un cross buono per gli attaccanti.

Sbaffo dal 15’ st 5 – Dovrebbe aggiungere fantasia alla manovra, ma non si accende mai. Più confusione che altro per il centrocampista marchigiano.

Almici dal 24’ st  5,5 – Costruisce qualcosa di più rispetto a Bittante. Dalla sinistra arriva qualche traversone tuttavia impreciso.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<