S. Paolina: sul termovalorizzatore Spinelli chiede chiarezza

0
7

Santa Paolina – La convocazione urgente dell’assemblea dei sindaci dell’Asi, la messa a disposizione degli atti relativi al progetto del termovalorizzatore e la chiarezza sul se e sul come si inserirà nel contesto del piano provinciale dei rifiuti: è quanto ha chiesto il sindaco di Santa Paolina Angelina Spinelli nel corso dell’assemblea Asi di oggi. Le premesse: “Si rincorrono notizie contrastanti – spiega Spinelli – e preoccupanti circa la volontà di questo ente di realizzare un termovalorizzatore per rifiuti speciali nell’area Asi di Pianodardine. Tali dichiarazioni provengono dal presidente Pietro Foglia e dal suo vice esclusivamente a mezzo stampa; l’assemblea quindi non è stata messa nelle condizioni di conoscere atti e procedure attivate”. Le considerazioni: “Una decisione di questa portata meriterebbe maggior senso di responsabilità e meno protagonismi”. Di qui la richiesta, tenuto conto che: “l’area su cui dovrebbe sorgere l’impianto in oggetto è già soggetta a monitoraggio ambientale da parte dell’Arpac, dell’Asl Av2 in collaborazione con l’Università di Napoli, per i noti fatti dell’Irm. Lo stesso monitoraggio – conclude il sindaco – ha evidenziato un quadro di inquinamento diffuso delle tre matrici (acqua-suolo-aria) della media Valle del Sabato”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here