Rotondi, scoppia la protesta dei migranti: “Vogliamo i nostri pocket money”

0
27

Questa mattina i profughi ospiti del centro Hotel Perrotta di Rotondi hanno occupato la struttura nella quale sono accolti.

I migranti hanno mostrato un cartello recante la scritta “Vogliamo i nostri pocket money”.

Il ritardo nel pagamento raggiungerebbe i 3 mesi. Inoltre graverebbe l’impossibilità di accedere all’esenzione sanitaria.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia e i carabinieri della Stazione di Cervinara.