Roma – La Provincia investe sullo sviluppo dei prodotti tipici

12 Dicembre 2005

La promozione dei prodotti locali al centro dell’interesse della Provincia di Avellino che sarà presente a Roma, il 13 e 14 dicembre, per partecipare all’evento organizzato dalla stessa Provincia e dalla Regione Campania. Fondamentale, secondo l’assessore alla Formazione Professionale, Francesco Lo Conte, la partecipazione ad una manifestazione del genere, in grado di promuovere la conoscenza del territorio irpino anche attraverso i prodotti enogastronomici ed artigianali che lo caratterizzano. L’iniziativa è stata condivisa dall’intera Giunta provinciale come dimostrato anche dalla partecipazione ai dibattiti organizzati dagli assessori provinciali Vincenzo Alaia, Bruno Fierro, Luigi Mainolfi, Emilio Ruggiero, Eugenio Salvatore. Per promuovere la conoscenza del territorio irpino la Provincia ha allestito uno spazio espositivo in cui saranno presenti stands per l’esposizione al pubblico dei prodotti e per la loro degustazione, allestiti anche grazie alla collaborazione con l’Istituto Alberghiero ‘Manlio Rossi Doria’ e con l’Ita ‘Francesco De Sanctis’. Nel corso della due giorni, inoltre, saranno organizzati due convegni: nel primo si discuterà delle tematiche relative al turismo e all’ambiente, nel secondo ci si confronterà sullo sviluppo socio-economico della Provincia e sulla presentazione del progetto ‘Irpinia Produce’ realizzato dall’Assessorato al Lavoro e alla Formazione professionale in collaborazione con la Bimed, le Comunità Montane, alcuni Comuni irpini, attori sociali che operano sul territorio in funzione dello sviluppo ed istituti scolastici. Il tutto al fine di implementare e consolidare le relazioni tra il livello istituzionale locale, le parti sociali e le scuole irpino. Il progetto si pone l’obiettivo di presentare alle nuove generazioni le grandi opportunità che derivano dalla moderna agricoltura anche con l’intento di frenare il fenomeno dell’emigrazione giovanile che, stando ai dati Istat presentati nell’anno in corso, pongono la Campania e l’Irpinia ai primi posti in Italia attraverso la realizzazione di 14 giornate di attività espositiva e convegnistica. In particolare le finalità principali dell’azione sono quelle di sistematizzare le risorse del territorio, individuare le produzioni maggiormente caratterizzanti e rappresentative del territorio e promuovere, attraverso la loro commercializzazione, la creazione di nuove opportunità lavorative nonché far emergere le produzioni locali e promuovere la conoscenza di tutte le risorse esistenti a livello provinciale. Attraverso la realizzazione di momenti convegnistici, inoltre, sarà stimolata la creazione di un dibattito costruttivo sulle problematiche legate al territorio anche al fine di costruire una concreta fase di ascolto finalizzata a sancire un intervento interistituzionale volto all’affermazione di una nuova identità produttiva maggiormente in linea con le vocazioni del territorio.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.