Regione – Piano ospedaliero, Bisaccia dice ‘no’

0
1

Regione – Mentre le forze politiche sembrano prendere una pausa di riflessione per approfondire la questione Piano ospedaliero, il primo cittadino di Bisaccia Marcello Arminio non perde tempo. Questo pomeriggio è previsto un consiglio straordinario convocato ad hoc per discutere della situazione nosocomi e del futuro dei pronto soccorsi nelle aree interne in particolare proprio quello che attiene alla sua comunità. Già qualche giorno fa il primo inquilino di Sant’Angelo dei Lombardi Antonio Petito aveva espresso tutte le sue remore in merito ad un piano ritenuto “inaccettabile da tutti i punti di vista” e non aveva mancato di dire la sua rispetto ad una battaglia all’insegna del rispetto delle aree interne. E lo stesso Arminio si era trovato concorde nel ribadire il concetto: “Il piano non tiene conto del territorio, delle sue aree interne. Il compito dei presidi ospedalieri è quello di ottimizzare tempi e distanze. Rispondere all’immediato e intervenire sulle emergenze. L’alta Irpinia è lontana dal centro di eccellenza avellinese”. Troppo “lontana per un’urgenza”. Insomma all’ordine del giorno il grande ‘imputato’: il piano ospedaliero che avrebbe dovuto “interpellare i primi cittadini. Il tutto per apportare contributi migliorativi, ottimizzare i servizi a tutela dei cittadini e del territorio a cui appartengono”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here