Regione – Gestione del ciclo rifiuti: competenza alle Province

0
5

Questa mattina la IV e la VII Commissione consiliare permanente, riunite in seduta congiunta dai rispettivi Presidenti Pasquale Sommese (PD) e Michele Ragosta (Verdi) hanno approvato, all’unanimità dei presenti, il disegno di legge recante “Modifiche alla legge regionale 28 marzo 2007 n. 4 in materia di gestione, trasformazione, riutilizzo dei rifiuti e bonifica dei siti inquinati”. Il provvedimento adegua la legge approvata dal Consiglio Regionale della Campania alle disposizioni della Legge Finanziaria nazionale 2008, in particolare conferendo alle Province le competenze relative alla gestione del ciclo dei rifiuti attribuite dalla legge regionale agli Ambiti Territoriali Ottimali, aboliti dalla Finanziaria. I consiglieri di centrodestra non hanno partecipato alla riunione, confermando la posizione dell’opposizione secondo la quale non devono essere riunite le Commissioni ordinarie essendo prioritarie le dimissioni del Presidente della Regione a causa dell’emergenza rifiuti, il relativo scioglimento del Consiglio regionale e il ritorno alle elezioni. “Ancora una volta il Consiglio adempie tempestivamente al proprio dovere legislativo allo scopo di dotare la Regione Campania di una legge idonea alla gestione del ciclo dei rifiuti che, tra circa cento giorni, cessato il commissariato di Governo, tornerà nella gestione ordinaria e, precisamente, nelle competenze delle Province che, con questa modifica legislativa, assumono un ruolo primario” – ha spiegato Ragosta. Per l’esponente dei Verdi, inoltre, “in questo momento di grave emergenza, tutti devono compiere uno sforzo per sostenere il Piano del Commissario De Gennaro, consentendo l’apertura delle discariche e avviando, nel contempo, gli strumenti necessari per il ripristino dei poteri ordinari”. Il Presidente della IV Commissione, Sommese, ha sottolineato che “le Commissioni hanno approvato il testo modificativo così come proposto dalla Giunta, con l’auspicio che esso possa essere migliorato in Consiglio con il contributo di maggioranza e opposizione”. Anche per l’esponente del Partito Democratico, “è necessario fare fronte all’emergenza determinando, contemporaneamente, le condizioni strutturali per la gestione del ciclo dei rifiuti che ricadrà fortemente sulle Province”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here