Rapina a mano armata in casa, la notte da incubo dell’avvocato Villani

0
6066

Il colpo messo a segno ad Altavila Irpina ieri sera è stato ai danni dell’avvocato Alberico Villani, noto penalista che proprio nel pomeriggio, sempre di ieri, aveva partecipato con particolare afflato alla cerimonia di intitolazione di un’aula del tribunale di Avellino al compianto Massimo Preziosi, suo “lume tutelare”.

Villani era da solo nella sua villa di due piani a contrada Sassano (zona periferica di Altavilla) e, verso le 21, stava cenando, quando all’improvviso gli sono piombati in casa quattro malviventi, con il volto coperto da cappucci, armati. A quanto pare i ladri – sembra avessero un accento straniero – si sono penetrati nell’abitazione del professionista dopo aver scavalcato il muro di cinta e calandosi dal tetto.

Uno di loro ha puntato la pistola al volto dell’avvocato e gli ha intimato di aprire la cassaforte. Qui c’era del denaro, che è stato portato via insieme ad oro e gioielli che i malviventi hanno saccheggiato nel resto della casa. Poi si sono dati alla fuga con l’auto dell’avvocato, ritrovata successivamente nelle vicinanze, abbandonata. Probabile che un complice aspettasse la banda. Il bottino sembra essere ingente, sull’episodio stanno indagando i carabinieri che ieri sera si sono portati sul luogo con tre pattuglie.

Stamane l’avvocato Villani, dopo il trauma iniziale, era di nuovo al lavoro, in tribunale, come sempre.