Edilizia, servono geometri in Irpinia. Ance punta sulla formazione nel nome di Lazzerini

0
2293

Edilizia, servono geometri in Irpinia. Ance punta sulla formazione nel nome di Lazzerini. Il paradosso è dietro l’angolo in provincia di Avellino. A fronte di una forte ripresa del settore edile, le imprese rischiano il blocco perché, sul mercato del lavoro, è difficile reperire manodopera ma, soprattutto, figure tecniche come i geometri. Lungo il solco tracciato da uno storico componente dell’Associazione costruttori, un grande imprenditore di Atripalda che credeva fermamente nei giovani e nella formazione, ovvero Alessandro Lazzerini, Ance ha sottoscritto un patto con l’istituto per Geometri di Avellino.

Grazie alla lungimiranza del presidente Di Giacomo, del direttore Pagliuca e del preside Caterini, si è rinsaldato un antico rapporto tra l’Ance e l’istituto “Oscar D’Agostino”. I giovani che il prossimo anno decideranno di iscriversi alla storica scuola, in base al contributo messo a disposizione dai costruttori edili, riceveranno in maniera gratuita i libri di testo.

Un’inziativa lodevole che punta decisamente al fututo ma con un occhio al passato perché ricorda un galantuomo dell’imprenditoria, oggi rappresentato in tutto e per tutto dal figlio Giuseppe. “Mio padre ha sempre avuto l’Ance nel cuore ed ha sempre creduto nella formazione. A noi imprenditori serve moltissimo la figura del geometra, quindi personalmente e come membro dell’associazione, sono molto orgoglioso di questa iniziativa”.