Quindici – Graziano replica e respinge le accuse di Pagliaro

0
3

Quindici – “Leggiamo con una certa dose di stupore le affermazioni dell’arch.Pagliaro,certo siamo concordi sul fatto che amministrare Quindici è difficile, forse è l’unica cosa vera da lei asserita,chi meglio di noi caro architetto può saperlo”. Così in sintesi l’assessore Graziano alle accuse mosse dal consigliere di opposizione Mario Magliaro. “Ma dalle ingenuità e dalle accuse gratuite che rivolge, capiamo anche come sia facile usare Quindici per una vetrina pubblicitaria. Cosa che ci dispiace, anche perchè preferiamo lavorare in silenzio. Preferiremmo accogliere dallo stimato architetto proposte concrete e idee, anche perchè siamo aperti al confronto, ma in due anni le uniche iniziative dell’architetto sono state quelle lette sui giornali,cioè solo polemiche futili. Andiamo per ordine: Pagliaro ha perso perchè Quindici ha scelto un governo di giovani, un programma che corrisponde alle esigenze della Comunità. La Comunità Montana Vallo Lauro Baianese non assume da anni e non ci risulta che i vertici di quell’ente, sicuramente non sostenitori della nostra compagine abbiano avviato assunzioni preelettorali, se poi l’architetto è convinto delle cose gravi che dice si rivolga alle autorità competenti. Certo noi non temiamo confronti da questo punto di vista. Il nuovo ciclo di cui parla Pagliaro è stato già aperto, visto che non vogliamo propagandare il lavoro di ogni giorno, ma arrivano queste accuse destituite di ogni fondamento, per rinfrescare la memoria di Pagliaro gli ricordiamo solo le cose più importanti realizzate in questi 17 mesi di governo. Assunzione di 4 vigili urbani,affrontando la carenza di organico del personale. Stabilizzazione di lsu. Progetto di prevenzione antincendio che ha visto impegnati 10 giovani nella prevenzione sul territorio, cosa mai realizzata fino a ieri Ordinanza di nuova perimetrazione delle aree a rischio firmata dal presidente Bassolino, ferma da mesi, che ora consentirà di avviare il processo di ritorno alla normalità del paese sbloccando quell’economia di cui parla Pagliaro. Incremento delle politiche scolastiche con una nuova fase di partecipazione dei ragazzi delle Medie grazie al Consiglio Baby che sarà votato a fine ottobre.Fondi per il diritto allo studio. Forum giovanile comunale. Potenziamento dell’Informagiovani. Costituzione del gruppo di Protezione Civile Comunale. Fondi per la 219/81. Regolamento per la raccolta dei frutti del sottobosco Regolarizzazione affitti alloggi Erp e terreni comunali. Puc. Accreditamento con associazioni che promuovono progetti di servizio civile volontario,che riguarderà i nostri giovani a partire da gennaio. Investimenti sullo sport,finanziamento della Regione per manto in erba sintetica del Campo Sportivo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here