Provincia – Nuovo casello autostradale: il ‘sì’ di D’Addesa

27 Settembre 2005

Un nuovo casello autostradale tra Vallata e Grottaminarda: una proposta lanciata dal dirigente provinciale Pompilio Albanese, di Rifondazione Comunista, che trova l’immediato favore di Erminio D’Addesa, presidente del Consiglio provinciale. “Quella di Albanese è una richiesta positiva e lodevole che deve vedere concordi tutte le forze politiche provinciali ed anche di altre Regioni. La realizzazione di un casello autostradale nella zona di San Sossio Baronia sarebbe, infatti, a servizio anche di tanti Comuni dell’entroterra pugliese e sarebbe sicuramente un volano per la valorizzazione economica e sociale per tante comunità. Un casello autostradale nella suddetta zona costituirebbe, inoltre, la panacea per la risoluzione dei problemi di sviluppo e di collegamento per le aree PIP del territorio e renderebbe minimi i tempi di interscambio tra gli stessi. Una classe politica, radicata sul territorio, deve fare propria una proposta del genere anche se nel contempo si “sognano” e si “studiano” altri progetti che dovrebbero far recuperare i ritardi secolari che, sotto vari aspetti, attanagliano le zone interne della Campania e della Puglia. Certamente qualcuno parlerà della convenienza economia o meno della costruzione di un casello e della necessità di studi di fattibilità, ma oggigiorno vediamo in funzione caselli autostradali altamente automatizzati, privi di personale che, una volta abbattuti i costi di costruzione, tornano utili anche ai fini del profitto. A questo punto sarebbe anche opportuno (senza volere essere populisti) proporre l’abolizione del pedaggio autostradale nel tratto Avellino –Candela in quanto questa zona è da considerare fortemente in crisi dal punto di vista economico ed occupazionale e quindi una misura del genere porterebbe enormi benefici a tutto il territorio”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.