A proposito di De Luca e del “deluchismo”: confronto a due Conte-Festa

0
593

Federico Conte, deputato uscente e non ricandidato di Liberi e Uguali, oggi a confronto con il sindaco di Avellino Gianluca Festa. Il trait d’union che caratterizza oggi i due, dalle storie politiche leggermente diverse, è la critica, a volte anche feroce, nei confronti del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, e del cosiddetto “deluchismo”.

L’occasione del dibattito a due è la presentazione del libro “Con la stessa passione” di Federico Conte, nel quale l’ex deputato ha voluto rendere conto agli elettori del lavoro svolto, pubblicando in un volume gli atti più significativi della sua attività in Parlamento nel corso della legislatura che si sta concludendo.

L’appuntamento oggi alle 18, ad Avellino, presso la chiesa del Carmine, in Piazza del popolo.

“All’interno c’è tutto l’impegno sui problemi nazionali ma con uno sguardo al Mezzogiorno e ai territori. È importante sottolinearlo, nel cuore di una campagna elettorale che fatica a focalizzarsi sui problemi reali. La democrazia si realizza rappresentando in Parlamento la società e i territori”, dice Conte.

“Invece, in spregio a questo principio, si è disseminato il Mezzogiorno di candidati “nominati” in collegi sicuri. Una scelta di chiusura e negazione che mortifica non solo le energie che i territori già esprimono ma anche quelle che potrebbero maturare. Per questo ho rinunciato alla candidatura e ho scelto di essere libero e continuare a dare voce alla società e ai cittadini meridionali in coerenza con i miei valori e le mie idee. Con la stessa passione”.