Promozione – Questione “Roca”: il comunicato del Regime Red Lions

0
134

Lo stadio “Roca” di San Tommaso, struttura che ospita le gare casalinghe della Virtus Avellino 2013, da svariati mesi è stato dichiarato inagibile, e dunque le gare casalinghe si svolgono a porte chiuse.

Nel prossimo impegno casalingo la compagine virtussina ospiterà il Grotta e i tifosi organizzati giallorossi hanno preso posizione riguardo tale normativa, vogliosi di far sentire il proprio calore alla squadra che lotta per mantenere un piazzamento in griglia verde.

Questo il comunicato del Regime Red Lions, gruppo ultras di Grottaminarda:

Lo scorso anno Rione Mazzini-Grotta porte chiuse…
Lo scorso anno Sporting Guardia-Grotta giocata a “porte chiuse” a Montesarchio (ci stavamo giocando il campionato proprio con il Montesarchio, per assurdo ci hanno fatto giocare a Montesarchio con all’ingresso carabinieri, polizia, lettere giunte dal prefetto e poi sugli spalti c’era mezza Montesarchio…
Quest’anno Ariano-Grotta limitazione da parte del commissariato di polizia all’ingresso di soli 100 tifosi ospiti…
Prossima partita Virtus Avellino-Grotta ( porte chiuse come tutte le altre partite che giocherà la virtus in casa quest’anno, difficile capire però il perché di tutto questo casino mediatico venuto fuori nelle ultime ore).
Ricordiamo a tutti gli addetti ai lavori che la nostra tifoseria si è sempre contraddistinta in casa e fuori casa per CORRETTEZZA, CALORE E PASSIONE uscendo spesso dal settore ospiti degli stadi tra i complimenti del pubblico di casa.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here