Prodotti da ufficio: cosa acquistare

0
82

Quando si lavora in un ufficio ci sono prodotti che non possono mancare e che dovrebbero essere costantemente disponibili. Il rischio è quello di dover fermare o rallentare il lavoro perché determinati prodotti sono finiti. Basta pensare alle cartucce per le stampanti, senza cui non si può più stampare e che potrebbero non essere acquistabili nei negozi nelle vicinanze.

In questo articolo abbiamo elencato alcune di quelle attrezzature da ufficio che andrebbero acquistate per poter organizzare al meglio la propria attività lavorativa. Si va dalle classiche risme di fogli a oggetti come calcolatrici ed etichettatrici.

Fogli, fogli, e ancora fogli

Se è vero che un lato la digitalizzazione ha reso meno necessario l’uso della carta, va anche considerato che per alcune attività avere da parte dei fogli di carta potrebbe essere fondamentale. Ad esempio coloro che si ritrovano spesso a stampare devono avere una buona scorta di fogli, così da non restare senza e poter proseguire con la propria attività senza interruzioni.

Oltre ai classici fogli da stampante consigliamo di mettere a disposizione di tutti dei post-it. Sono ottimi per segnare piccole indicazioni o annotare delle cose da fare, e grazie ad una parte adesiva si possono attaccare ovunque si voglia: sulle scrivanie, accanto al computer, anche all’interno di quaderni e agende.

Se invece si desidera tenere nota di dettagli, indicazioni e idee la migliore soluzione potrebbe essere rappresentata dai block notes o da dei taccuini tascabili.

La comodità delle calcolatrici

In un mondo dove tutti hanno uno smartphone è ancora necessario avere delle calcolatrici in ufficio? Potrebbe stupirvi, ma la risposta è sì. Se si usa spesso la calcolatrice andare ogni volta a cercare l’applicazione sullo smartphone potrebbe risultare inutilmente lungo e macchinoso. Al contrario se si ha a disposizione una semplice calcolatrice si può iniziare a digitare i calcoli fin da subito, così da effettuare i conti rapidamente e senza errori.

Esistono varie tipologie di calcolatrici, da quelle semplici a quelle scientifiche. Di solito per il lavoro in ufficio può bastare una calcolatrice senza troppe funzionalità.

Catalogare i documenti

Ogni documento va catalogato, così da essere più facile da ritrovare nel caso in cui se ne abbia bisogno. Ci sono molti modi per organizzare i documenti. Si va dai classici faldoni, utili soprattutto per mettere da parte tutto ciò che riguarda quei progetti ormai terminati, ai raccoglitori per documenti, fondamentali per tutte quelle pratiche che devono essere reperibili in pochi minuti. Di solito sul dorso di questi raccoglitori si segnano che documenti sono contenuti all’interno. Si può indicare il periodo di riferimento, la tipologia di documenti e molto altro.

Usare le etichettatrici

Con una etichettatrice si può gestire al meglio l’organizzazione dell’ufficio. Ad esempio se avete un mobile contenente vari cassetti potreste indicare cosa vi si può trovare all’interno applicando direttamente un’etichetta.

Lo stesso vale per faldoni e organiser di vario genere: con una etichetta si può sapere già cosa raccolgono senza neanche guardarci dentro. Trovare in pochi istanti ciò di cui si ha bisogno può aumentare di molto la propria produttività, eliminando le inutili perdite di tempo tipiche di quegli ambienti disordinati o organizzati in maniera superficiale.